giovedì, dicembre 22, 2005

Natale in libreria

Ho appena letto sul blog dell' amica Cannella i suoi consigli su libri che parlano in qualche modo di cucina, pubblicati in spagnolo, purtroppo!!! Le lingue non sono mai state la mia passione, quindi mi sento un pò ignorante e i suoi consigli non li potrò seguire. Ma anch'io in questo periodo ho fatto qualche giro in libreria alla ricerca di qualche regalo e ne ho fatto uno anche a me!
Il tempo per leggere non è mai molto, ahime! Ultimamente avevo acquistato solo libri di cucina e non ho certo perso l'abitudine, infatti ieri mi sono regalata "Oggi cucini tu 2" edito da Rai Eri e scritto dalla simpaticissima Antonella Clerici e da Anna Moroni che la affinca nella trasmissione del mezzogiorno di RAI 1 "La prova del cuoco". Stavolta il libro è diviso per "menù" a seconda delle occasioni: per un Natale tradizionale, per San Valentino, per un invito della suocera ecc..
Per il momento l'ho solo sfogliato, vi farò sapere.
Sopra al mio comodino invece da qualche giorno c'è l'ultimo lavoro di Nicholas Evans edito da Rizzoli, il titolo è "Quando il cielo si divide". Dell' autore del romanzo "L'uomo che sussurrava ai cavalli" da cui hanno tratto poi l'omonimo film, avevo letto anche l'opera precedente: "Nel fuoco" che mi aveva appassionato molto, l'avevo letta con avidità in pochi gioni e già a un quarto del libro mi era fatta anche un bel pianto!
"Quando il cielo si divide" porta in quarta di copertina quattro frasi che descrivono il tipo di romanzo e secondo me sono una buonissima pubblicità per l'acquirente frettoloso che passa in libreria e prende in mano il volume:
Quando finisce una giovane vita bruciata.
Quando muore un amore.
Quando desideri e illusioni dividono uomini e donne.
Un memorabile thriller del cuore.
Sono solo a pagina 141, ma promette molto bene!!E non ho ancora pianto!!!!!!!!

2 Commenti:

  • At 12/23/2005 11:52 AM, Blogger cannella said…

    Ciao Graziella, grazie per il bel messaggio. Non puoi immaginare quanto ti capisco, anch'io ho lavorato nel commercio fino a 2 anni fa e c'è da tagliarsi le vene. Ancora non ci credo che sto veramente a casa in questi giorni, non ci si libera facilmente di anni di schiavitù di orari. Anche a me la mia mamma ha comprato il secondo libro della Clerici; il primo l'ho usato molto, anche se di sicuro a qualche intellettuale della cucina sembrerà un orrore. Auguro a te , a Jazzer ed al vostro bimbo buone feste di tutto cuore, che possano essere quanto più serene possibile.
    Ma sai che mi è veramente utile il tuo blog per essere aggiornata su quelle piccole cose che non posso leggere sui quotidiani nazionali?
    Grazie!!! Un forte abbraccio,
    Monica

     
  • At 12/23/2005 7:04 PM, Anonymous graziella said…

    Finalmente ho scoperto il tuo vero nome!!! Quando avrai un pò di tempo mi consiglierai cosa provare del primo libro della Clerici (lasciamo pure che gli intellettuali della cucina inorridiscano, intanto noi ci divertiamo, anche senza azzardare cose strane)io non l'ho usato molto a parte le ricette basi (la loro pastafrolla è davvero buona) e la magnifica "Torta di pere, amaretti e cioccolato"!
    Un salutone dal tuo personale "Corriere del Nord Est"

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine