venerdì, aprile 28, 2006

Esperimenti con la pasta fillo

Era da un pò che avevo la curiosità di provare la pasta fillo.
Il mio desiderio segreto (ma neanche poi tanto) era quello di ricreare in casa i mitici involtini primavera e ci ho anche provato, il risultato non è stato visivamente fantastico, ma il gusto non era proprio niente male!
Ho poi scoperto, però, che la confezione contiene tantissssssssime sfoglie e quindi sono andata alla ricerca di qualche ideuzza per non far scadere anche la fillo nel mio frigorifero (sarebbe stato uno scempio!!).
Ieri, mentre il buonissimo pupo della mia collega Cinzia, al quale dovevo in teoria fare da baby-sitter, dormiva, ho sbirciato tra i suoi giornali di cucina e ho travato ciò che stavo cercando:Strudel croccante.
Per realizzarlo servono:
270 gr di pasta fillo ( sul giornale dicevano "surgelata", ma è già un miracolo che l'abbia trovata fresca!)

2 carote
2 zucchine
1 porro
1 costa di sedano
50 gr di emmenthal (se siete fortunati e avete degli amici che vi hanno appena regalato un bel pezzo di fontina valdostana fate un bel mix)
2 uova
2 rametti di timo
2 rametti di origano
1 pizzico di pepe bianco
4 cucchiai di olio extra vergine, sale
Pulite le carote e le zucchine e riducetele a filetti (julienne, per i più eruditi!). Il porro a fettine sottili. Tritate grossolanamente il sedano.
Rosolate il porro e il sedano in una padella con l'olio per 5 minuti, unite le zucchine e le carote e cuocete con il coperchio per 10 minuti (se serve aggiungete un pò d'acqua!) unite le erbette, salate e pepate.
Riducete il formaggio a filetti e unitelo alle verdure. Accendete il forno a 180 gradi.
Rompete le uova sulle verdure ancora calde e mescolate con una forchetta. Fate raffreddare per 15 minuti. Disponete la pasta fillo sul tavolo e disporre il ripieno al centro e arrotolate la pasta formando un salsiciotto.
Disporre lo strudel su una placca foderata di carta forno e cuocete per 40 minuti.

Adesso che nel mio Iper trovo la pasta fillo, se avete idee da suggerirmi mi trovate sempre qui!!!
P.s Dimenticavo la ricetta è tratta dal nuovo giornale "Chef", non vorrei mai che qualcuno si risentisse!



17 Commenti:

  • At 4/29/2006 6:37 AM, Anonymous terry said…

    Ma che cuoca sperimentatrice!
    Ma gli involtini primavera li avevi fatti con la pasta fillo?!
    io ho provatoa farli con i fogli di riso che avevamo comprato da Caberlotto! Mi erano venuti bene, buoni! Non c'erano istruzioni e siccome era "secca" l'ho bagnata prima, tamponata, e poi ho involtolato il tutto!
    Verrò a prendere la pasta fillo cara! ;-) (quella al mini market non ce l'hanno...la nocciolata rigoni si ma la fillo no!) così provo pure quella!
    E' in più fogli giusto? Li hai usati tutti?! La rivista Chef ce l'ho...provo lo strudel pure io!;-)
    Insomma son qui al lavoro...e presa dai deliri del sonno ho deciso di bombardarti di domande!

    Arrivate foto?!?

    Baciotti e Buon Sabato!

    Terry

     
  • At 4/29/2006 8:10 AM, Blogger Grissino said…

    Puoi farmi sapere gli ingredienti contenuti nella tua pasta fillo?

     
  • At 4/29/2006 9:18 AM, Anonymous Graziella said…

    @ Terry, ma ti sembrano ore per far tutte 'ste domande?
    Comunque siccome ti adoro ti rispondo: avevo provato due volte a fare gli involtini, la prima con le sfoglie di Caberlotto e anch'io le avevo bagnate prima, però forse avevo messo poche sfoglie e mi si rompevano, quelli della foto invece sono con la pasta fillo e giuro che non erano così abbrustoliti come pare dalla foto.
    La confzione è in più fogli e a parte quelli usati per gli involtini, li ho messi tutti nello strudel!
    Arrivate foto! Grazie

    @Grissino, mi spiace, ma la confezione è già finita nella pattumiera e non essendo attenta come te, non saprei proprio dirti cosa c'era scritto! Poi era anche in francese quindi.....

     
  • At 4/29/2006 10:57 AM, Blogger ape said…

    allora, mi chiedi nuove ricette?eccotene una..diciamo che si tratta di un arrangiamento ( in mancanza della pasta sfoglia), però penso che calzi anche con la pasta fillo.

    Si tratta di appetizer fatti con i gamberoni messi a marinare nel limone ed altri ingredienti che sai meglio di me; si tagliano dei triangoli di pasta fillo e si arrotolano intorno a questi gamberoni. La peculiarità di questo antipasto è che si deve vedere la codina del gamberone fuori dal triangolino di pasta, bella rossa e piccante di peperoncino(che hai messo nella marinatura).
    Forno per un pò (fin quando non li vedi dorare) e piatto.

    Mi sono spiegata bene? Scusa la mia pressappochezza, ma io faccio tutto ad occhio e non bado a ingredienti,temperature e minuti.

    buon appetizer.

     
  • At 4/29/2006 11:40 AM, Anonymous Graziella said…

    Ottima idea!!!! Grazie Ape, ti sei spiegata benissimo!

     
  • At 4/29/2006 11:58 AM, Blogger Grissino said…

    Se ce la fai la prossima volta mi dici almeno la marca?
    :-)

     
  • At 4/29/2006 1:03 PM, Blogger Gaia said…

    ciao cara!
    come stai? il tuo pargolo? io ho riportato a casuccia il mio...sky è tornato all'ovile!
    Guarda...a proposito di rimborsi, le fs avrebbero dovuto regalarci una settimana in qualche centro termale dopo i due viaggi! ma alla fine senza arrabbiarsi sono stati divertenti, sto imparando a non prendermela più di tanto per situazioni che non lo meritano, e quelle non lo meritavano proprio, anzi sono state comiche!
    ti auguro un piacevole ponte del 1 maggio!
    hugs&cookies

     
  • At 4/29/2006 2:17 PM, Blogger cannella said…

    Oh mia grande ispiratrice!
    Ecco cosa ci faccio col mio pacchetto di fillo che ho nel freezer...se lo trovo, sotto una valanga di cose!L'unica rottura è che appunto vengono 3000 fogli tutti insieme. Faccio tesoro di tutta l'informazione qui da te ricavata: sei unica!!!

     
  • At 4/29/2006 2:36 PM, Blogger marshall said…

    Mi piace questo blog, anche se devo stare rigorosamente (?) a dieta.
    Le stesse passioni culinarie e floreali di mia sorella.
    Girerò spesso da queste parti.

     
  • At 4/29/2006 3:35 PM, Blogger gli scribacchini said…

    Non ci ho capito niente, forse perchè ho letto tutto, al contrario del solito.
    Provo a riassumere: hai comprato del filo cinese e ti è venuta voglia di fare gli involtini primavera. Poi sei andata dalla tua amica a rubargli la baby sitter mentre faceva lo strudel. Giusto?
    Ma una baclava era troppo facile?
    Remy

     
  • At 4/29/2006 8:55 PM, Anonymous terry said…

    Veciaaaa.....vardite sto link:

    http://www.mangiarebene.com/accademia/dessert/torte/baklava.html

    cussì ti usi ea pasta fillo e ti fa tanto contento el maritino....drogato di Baklava!;-)

    baciotti

    Terry la foca!

     
  • At 4/29/2006 9:40 PM, Anonymous Graziella said…

    @ Grissino la marca è "CroustiPate"!

    @Ciao Gaia bentornata anche da queste parti, noi stiamo benissimo!

    @Cannella mia sorella siamese! Quella volta che ci hanno divise però non hanno fatto le proporzioni giuste!!!

    @Marshall benvenuto! Ti riaspetto presto!

    @Remy che tu fossi fuori come un balcone lo avevo capito, ma stavolta hai superato te stesso! :-))

    @Terry, ma tu non ci tieni a me! Adesso chi lo sente il baklava-dipendente?

     
  • At 5/02/2006 1:58 PM, Anonymous Francesca said…

    Mamma mia quanti post bellissimi Graziella! Mi devo rimettere in paro:)
    sta pasta fillo che mi intriga non poco dove sei riuscita a trovarla?

     
  • At 5/02/2006 5:41 PM, Anonymous Graziella said…

    Ciao Francesca! L'ho trovata nell'iper dove lavoro! Ma non è da molto che la teniamo! Puoi vedere anche al Cityper, visto che siamo "cugini"!

     
  • At 4/06/2007 2:56 AM, Anonymous Anonimo said…

    Sono un cuoco sperimentatore anch'io, e gli involtini primavera mi sono riusciti bene, l'importante è usare cappuccio a cuore, carote a julienne fine, salarli bene, mettere la pasta a rombo posizionando il rotolino di ripieno su un angolo e fare una "busta, ripiegando gli angoli esterni e chiudendo incollare il tutto con bianco d'uovo.Anche la salsa agrodolce è uno spasso, 1 cucchiaino di maizena, 1 cucchiaio di aceto di mele, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cucchiaio tra ketchup e salsa di pomodoro misti a piacere,uno spruzzo di salsa di soia e acqua quanto basta, scaldare fino a rapprendere e correggere a piacimento.
    Provate anche la Baklava, un dolce di pasta phillo con mandorle e/o pistacchi al miele, fantastico con il tè alla menta!
    Buona cucina a tutti
    Paolo Salim

     
  • At 7/20/2007 9:51 AM, Blogger giulio said…

    Fornisco una ulteriore ricetta degli Involtini Primavera tratta dal sito web www.cucina-cinese.com

     
  • At 7/20/2007 9:52 AM, Blogger giulio said…

    Sempre sullo stesso sito puoi trovare altre Ricette di Cucina Cinese

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine