lunedì, dicembre 11, 2006

We were soldiers- fino all'ultimo uomo


Ieri sera su Rete 4 (sarà stato dai tempi in cui seguivo "Sentieri" che non vedevo nulla su Rete4) hanno trasmesso un bel film con Mel Gibson: "We were soldiers- fino all'ultimo uomo".
Uno dei tantissimi film sulla guerra del Vietnam, ma questa volta con un intenzione in più!
Quella di sforzarsi di vedere la guerra anche dalla parte del nemico.

Il film è incentrato sulla ricostruzione di una delle prime battaglie di quell'assurda guerra.
Il tenente Moore (Mel Gibson) organizza la sua squadra come lo fa l'avversario, attacca il nemico come l'avversario, raccoglie le sue giovani vittime sul terreno di battaglia e torna a consolare le vedove e gli orfani, come lo farà anche il suo nemico.

Un film duro, come tutti quelli che ti mettono di fronte a fatti drammatici veramente accaduti, un film che ti turba un pò il sonno, ma che ti smuove qualcosa dentro.

6 Commenti:

  • At 12/11/2006 10:10 PM, Blogger cybergatto said…

    ma noooo, ma daiiii, ma anche tu seguivi sentieri?!' nun ce posso credere!!! Ti dirò io ho smesso al 5 matrimonio di reva con un lewis a caso o al 3 figlio di non mi ricordo chi con lo zio del nonno della cugina del fratello o qualcosa di simile. Già ho dovuto leggere 100 anni di solitudine munita di albero genealogico della famiglia buendìa, ma a sentieri si rasentava il delirio anagrafico!!

    >^^<

     
  • At 12/11/2006 10:33 PM, Blogger topozozo said…

    Ehilà, finalmente un post su TV e dintorni! Ma allora la critica televisiva c'è ancora! ;-)

    A parte gli scherzi, non ho ancora visto questo film ma mi fido del tuo giudizio, anche se Mel Gibson ultimamente non mi ispira troppa fiducia e non si è dimostrato un esempio di obiettività.
    Di sicuro però crede in ciò che fa e nel messaggio che vuole mandare.

    P.S. per caso hai visto Raccontami su RaiUno? Cosa ne pensi?

     
  • At 12/12/2006 12:46 AM, Anonymous Quello del divano accanto said…

    ... ma un film anche grondante il più bieco patriottismo americano...

    (ps: Mel era colonnello!)

     
  • At 12/12/2006 11:29 AM, Blogger sergiott said…

    comme non guardi mai rete4?
    IL più grande comico mondiale conduce proprio su quella rete uno spassosissimo telegiornale...

    te lo consiglio vivamente...però non di frequente.

    a presto

     
  • At 12/12/2006 6:23 PM, Blogger graziella said…

    Cybergatto anche tu??????
    Si! Sentieri era il mio post pranzo preferito ai tempi della scuola, ma poi visti i continui spostamenti di orario è stato impossibile indovinare a che ora lo mandassero in onda e ho desistito!

    Eh! Caro Topo ci sei tu che la fai così bene la critica televisiva che io posso anche permettermi di svicolare!
    Non ho visto "Raccontami" mi spiace!

    Divano accanto: mi pare meno filo-americano di molti altri! Anche ammettere che fossero dei taxisti a consegnare i telegrammi alle vedove, non è un gran bel complimento al governo americano di allora!

    Lo sò Sergiott, ma il faccione di Silvio dietro le sue spalle mi indispone!

     
  • At 12/12/2006 11:34 PM, Anonymous sempre quello del divano said…

    Dai bello! Facciamo baruffa qui così inauguriamo la crisi familiare via blog!!! Era schifosamente filo-americano!

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine