lunedì, gennaio 22, 2007

Anche se l'inverno non arriva....

Visto che sembra che l'inverno non voglia proprio arrivare (stamattina con tutte le finestre aperte, in casa c'erano 19 gradi!!!!) , non si può attendere oltre, per gustarsi qualche zuppetta calda!
Qualche sera fa, ho deciso che era tempo di consumare quel che rimaneva di un sacchettino di orzo perlato che stazionava da un pò nella dispensa.
Ho messo a bollire circa due litri d'acqua in una pentola capiente, ci ho tuffato due fettine di pancetta tagliata a dadini e due cucchiai di olio, appena cominciava a bollire ho aggiunto una carota, mezzo porro, una costa di sedano e una patata, tutto tagliato a piccoli pezzi. Ho fatto riprendere il bollore e lasciato insaporire per 3/4 minuti, ho quindi aggiunto l'orzo.
Dopo aver fatto cuocere per circa 45 minuti, la nostra zuppetta era pronta!


Non avendo soffritto ne la pancetta, ne il porro, risulta molto digeribile!

10 Commenti:

  • At 1/22/2007 3:25 PM, Blogger Tulip said…

    qui oggi è PRimavera.....
    da un lato è bellissimo...
    ma anche tanto tanto inquietante!!

    Comunque le zuppette, piacciono pure ame.. e me le mangiononostante il clima mite, di questi giorni!

     
  • At 1/22/2007 3:26 PM, Blogger Tulip said…

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

     
  • At 1/23/2007 6:51 AM, Anonymous terry said…

    Bona la zuppetta Gra!!!
    Anche se l'inverno non arriva uan zuppetta d'orzo ..in più con il mio amato porro ci sta sempre bene!!!
    Una ricetta che come la Canny insegna....tocca le tette alla regina!;-)

    Baciotti stelluzza

    Terry

     
  • At 1/23/2007 1:37 PM, Blogger Gaia said…

    ma qui fa freddo!!!!
    beh ieri sera noi si è andati diretti di seppie nere e polenta bianca, mi sei venuta in mente!!!

     
  • At 1/23/2007 9:01 PM, Blogger cannella said…

    Ratifico, approvo ed applaudo quanto detto sopra dall'altra comare, in quanto a questa zuppetta. Noi sempre in sintonia!!!!!

     
  • At 1/23/2007 11:01 PM, Blogger Dolci Ricette said…

    Deve essere fantastica mangiata con quel bellissimo pane li dietro....l'hai fatto tu?? ciao ciao

     
  • At 1/24/2007 1:01 PM, Blogger LaCuocaRossa said…

    qui è arrivato! ci sono raffiche di vneto mostruose e il mare è grigio e gonfio!

     
  • At 1/24/2007 1:33 PM, Blogger graziella said…

    Tulip e Cuocarossa finalmente oggi le temperature sono scese ed è uscito pure un bel sole! Ora si che è inverno!

    Terry ultimamente il porro imperversa nella nostra cucina (mia e del non cuoco!). Una gran bella riscoperta!

    Che bello Gaia che tu abbia pensato!
    "Poenta e sepe" direi che è proprio una cena veneta per eccellenza!

    Canny mi sa che le gemelle separate alla nascita allora erano 3!

    Dolci ricette, magari riuscissi a fare un pane così!
    No! Il pane è del mio panettiere! Il "carciofo" così lo chiama è davvero buonissimo!

     
  • At 1/24/2007 2:06 PM, Blogger Gaia said…

    graziella, le ho pubblicate le seppie, in onore tuo e della mia nonna venessiana, si non si sapeva ma ho una nonna tua comare...anche se ormai milanese acquisita da secoli! alla sua veneranda età di 84 anni è ancora piena della cadenza venessiana doc!

     
  • At 1/24/2007 7:55 PM, Blogger sediciaprile said…

    Io le zuppe le adoro ..solo che di solito inizio con il soffritto..che ne fanno un piatto super ipercalorico..provo in questo modo magari perdo quei..(bip bip) chili presi durante le feste.

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine