giovedì, ottobre 16, 2008

Pane zucca e noci

Quest'anno voglio celebrare anch'io la giornata dedicata al pane! (tutte le informazioni le trovate in questo post)
Il Pane, alimento principe che siamo oramai abituati a trovare sulla nostra tavola, ma che per molti non è ancora così usuale consumare quotiditianamente.

In questi ultimi tempi, poi, il suo costo è diventato davvero "proibitivo"!
Elementi semplici come farina e acqua, son divenuti un bene di lusso.

Possiamo però ovviare al problema e con un pò di buona volontà, ma sopratutto di pazienza, riescire ad ottenere in casa ottimi prodotti.
In questi anni di blog, ho imparato molte cose sulla panificazione, ci sono veri e propri maestri del pane in giro per la blog sfera.
Il mio problema è la fretta, la voglia di avere presto sottomano il frutto del mio impastare, ma ho capito che con il pane, non si può: ci vuole impegno, lavoro, pazienza, anche se le alternative non mancano.

Allora per questa giornata, ho messo da parte Alice, la mia macchina del pane, e ho messo le mani in pasta per realizzare una ricettina che avevo visto già da un pò su un libricino uscito con Sale e Pepe: "Pane fatto in casa".

Pane alla zucca e noci (la ricetta originale preveteva anche i mirtilli, ma io li ho omessi)
400 gr di polpa di zucca
40 gr di burro
2 cucchiai di sale
40 gr di zucchero

15 gr di lievito fresco o 7 gr di quello secco
1 cucchiaio di acqua tiepida
350 gr di farina bianca

1/2 cucchiaio di pepe giamaicano macinato (io ho usato del volgare pepe nero)
1/4 di cucchiaino do noce moscata grattugiata
50 gr di noci o noci Pecan
Mettete la zucca in una ciotola adatta al microonde e fatela andare finchè non diventa morbida.
In un mixer mescolate la polpa della zucca con lo zucchero, il burro, il sale fino ad ottenere una purea cremosa e omogenea.
Sbriciolate il lievito in una tazza con l'acqua e fatelo sciogliere molto bene. Mettete in una grossa ciotala la farina, le spezie e al centro della fontana mettete la crema di zucca e il lievito.
Impastate almeno cinque minuti, aggiungendo se necessario un pò di farina o dell'acqua a seconda che l'impasto risulti troppo appiccicoso o secco.

Rimettete l'impasto nella ciotola copritela con la pellicola e lasciatela lievitare a temperatura ambiente per 1 ora e mezza/2 ore.
Riprendetela e lavoratela ancora per incorporare le noci.
Dividete l'impasto in dodici panini e poneteli nella teglia del forno.
Mettete la teglia dentro un grosso sacchetto di plastica (io ho usato quelli per mettere via gli abiti nell'armadio , non conosco altri sacchetti così grandi!!!!) leggermente gonfio e lasciate lievitare ancora un'oretta.
Cuocete nel forno già caldo a 200 gradi per 15-20 minuti.

Etichette: , , ,

14 Commenti:

  • At 10/16/2008 8:48 AM, Blogger manu e silvia said…

    Buonissimo questo pane, poi in un periodo in cui la zucca spopola..complimentissimi!!
    bacioni

     
  • At 10/16/2008 8:54 AM, Blogger elisabetta said…

    Sapevo che avrei trovato qualcosa di buonissimo da queste parti ;D

     
  • At 10/16/2008 11:36 AM, Blogger cannella said…

    Grande!
    Questa ricetta però non la faccio vedere all'Albi...sai, vede la zucca e pensa a quella assassina...
    ;-)))

     
  • At 10/16/2008 3:24 PM, Blogger cuochetta said…

    Eccoliiiiiiii!
    Sai che anche io ho quel librino? mmmm che boni! Mi ci vorrebbero proprio oggi... vecie mie sono in cerca di coccoleeeeee
    Anna

     
  • At 10/17/2008 10:35 PM, Anonymous Panzallaria said…

    marò ma la foto sembra molto invitante...
    misteri della cucina e delle donne e uomini bravi in cucina. ma se io invece della ricetta mi prendo te per qualche giorno, me lo fai il pane speciale buonobuono?

    ciao
    panz

     
  • At 10/18/2008 9:07 AM, Blogger graziella said…

    Manu e Silvia in effetti la zucca ora è un pò ovunque, infatti dopo aver fatto risotto, gnocchi e pane, mi fermo per un pò!

    Elisabetta anch'io per questa giornata son venuta subito da te e non mi sbagliavo! Bellissimi i tuoi "capolavori"!

    Canny, no, no, lascia stare, che ci tengo a tenermi l'Albi come amico!

    Cuochetta immagino che le coccole le avrai trovate di certo, però se posso contribuire???

    Panz: MA CERTO CHE VENGO! A patto che tu stia vicino a me e mi racconti le tue avventure come fai sul blog!

     
  • At 10/18/2008 10:40 AM, Blogger zorra said…

    Your panini look awesome!

    Mille grazie per tu participazione in WBD'08!

     
  • At 10/18/2008 1:34 PM, Blogger Mestolo e Paiolo said…

    Buoni questi panini,...brava Graziella!
    Buona domenica,
    Stefano

     
  • At 10/19/2008 1:05 AM, Blogger graziella said…

    @Zorra grazie a te per il lavoro fatto!
    Alla prossima edizione!

    @Buona domenica anche a te Stefano!
    Non andare per centri commerciali, mi raccomando! ;-)

     
  • At 10/19/2008 5:41 PM, Blogger Gunther said…

    una gran bella idea questo pane, perchè il suo colore mi mette di buon umore, si il pane è un gran lavoro

     
  • At 10/19/2008 7:14 PM, Blogger graziella said…

    Gunther è vero ha un colore molto allegro che in cucina non guasta davvero mai!

     
  • At 10/21/2008 3:24 PM, Blogger michela said…

    Mi sembra semplicemente delizioso!

     
  • At 10/22/2008 10:26 PM, Blogger Procionegobbo said…

    mmmm
    bbono!
    Riferisco subito alla mia panificatrice di fiducia :D

     
  • At 10/28/2008 5:03 PM, Blogger la nanna said…

    Te li copio per ALLOUIIIIIN! graaazie! Bacini :)))

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine