domenica, marzo 01, 2009

Profumo di limone!

Il bello e il brutto di stare ai piani alti di un condominio è che gli effluvi di pranzi e cene dei condomini risalgono la tromba delle scale e appena metti il naso fuori dalla porta puoi scoprire il menù di tutti.
La signora del primo piano è una cultrice del soffritto di cipolle, non manca mai! Credo abbiano uno stomaco d'acciaio nonostante la veneranda età!
La dirimpettaia, sempre del primo piano è donna in carriera e si dedica molto spesso a fritti veloci, tipo bastoncini o sofficini.
Passando al terzo piano, troviamo la "geppetta": donna emiliana dalla cucina saporita e profumata. Ragù e arrosti ti aprono voragini nello stomaco se sali le scale a ridosso dei pranzi domenicali.
Sempre al terzo veneziani puro sangue, trasferitosi in terraferma con il loro carico di sapori di pesce fritto e alla griglia!
Nulla trapela dalla mia dirimpettaia. Ancora non riesco a capire di cosa cresca i figlioli.
Tutta questa premessa per dirvi che ieri mentre rientravo dal lavoro, salendo in ascensore, le mie narici son state invase dal dolce profumo di una torta al limone!
Che profumo e che voglia matta di averne una fetta tra le mani anch'io, da accompagnare ad un rilassante caffè.
Mi son messa al lavoro subito e ho infornato la ciambellina al limone che più morbida non c'è!


120 gr di farina
3 uova
200 gr di zucchero
5 cucchiai di olio d'oliva leggero
un cucchiaio di lievito in polvere per dolci
scorza grattugiata di mezzo limone
burro per lo stampo
sale

In una terrina mettete la farina con il lievito, 100 gr di zucchero, i 3 tuorli, un pizzico di sale, l'olio e la scorza del limone. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo ( se è troppo denso, aggiungere qualche cucchiaio di latte).
Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e 100 gr di zucchero e incorporate al composto precedente.
Versate in uno stampo piccolino da ciambella, imburrato e infarinato e cuocete in forno a 200 gradi per circa 40 minuti.

Etichette: , , ,

6 Commenti:

  • At 3/02/2009 11:48 AM, Blogger michela said…

    Ti credo sulla parola segno subito.
    ciao.

     
  • At 3/02/2009 1:14 PM, Blogger Maria Giovanna said…

    Non posso crederci, anch'io ho preparato un ciambellone con la buccia di limone, mi ha riportata ai sapori d'infanzia!

     
  • At 3/03/2009 11:10 AM, Blogger cannella said…

    Praticamente una dose per due...allora lí MANCO IO!!!!!
    (ma cedo volentieri la mia fetta a Lory :-))).
    Subito segnata, -23 ;-)))

     
  • At 3/03/2009 1:04 PM, Blogger elisa said…

    ti sei fatta influenzare da un dolce profumino...bene bene..una fettina per me ne è rimasta???

     
  • At 3/03/2009 3:09 PM, Blogger graziella said…

    Michela segna segna!

    Maria Giovanna hai ragione! Son quei classici dolci semplici semplici con il profumo di una volta!

    Canny facciamo anche per tre! Quindi puoi passare a prenderti la tua parte!

    Elisa se arrivi prima di Cannella forse ce la fai!!!

     
  • At 3/03/2009 10:46 PM, Anonymous Mercè said…

    Anch´io ho voglia di un pezzo della tua cimbella.

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine