mercoledì, marzo 30, 2011

Di pensieri e iPod


Camminare per non pensare
o per pensare meglio?

Odore di erba appena falciata è Primavera,
ma la mia è già andata

o deve ancora venire?

"Hey Jude" no! Parla troppo di noi, ma tutto parla di noi,
ancora non ce la faccio.

Vorrei avere carta e penna per fermare i pensieri e non farli volare con i fiori di pesco

ma scrivere camminando non si può.

Bowie: ma chi ti ha fatto la play list?

" Tienitelo te lo meriti" però era mio

" Chi lo vorrebe indietro?" sarebbe una pazzia.
"
Amami come se avessimo un solo giorno per fare l'amore, amami" fatto! ma non è servito.
Ma perchè abbai sciocco di un cane?
Non voglio entrare nella tua proprietà
non bisognerebbe mai entrare nelle vite degli altri

dare sempre, ma portare via, mai.

"Combatti, fatti avanti" ma quanta fatica
quando bisogna dichiararsi sconfitti.

" Il più grande spettacolo dopo il Big Bang siamo noi: io e te"
uno spettacolo pirotecnico, costa troppo, dura troppo poco.

Il cartello recita il nome del mio paese: sono a casa.

Tolgo le cuffiette più volte , conosco troppa gente!

La Graziella buona, altruista, solare
vorrei gridare a tutti: Non sono più io!

Il "santolo" : si fa la strada insieme,
si condividono i passi
si fa meno fatica.
Sulla destra la mia casa di bambina: è lì la serenità, la spensieratezza.

"
Eppure non mi sono mai sentito così libero, perchè io danzo". Contraddizioni.
" Si vince, si perde, si calpestano merde" non solo camminando.
Ciao Giuliano! anche tu fai parte del passato, il tuo handicap non ti ha mai tolto il sorriso

"La bella vita senza il delirio di onnipotenza con la passione che rende amica la sofferenza"
"Ciao ci conosciamo? " " Questo è picchiatello"
" Scusa se ti ho fermato, ma la bella giornata mi ha ispirato! Ma sei incinta?"
" Se fossi un altro ti manderei a cagare"
Ma sei troppo ingenuo e poi sei riuscito a vedere un altro dei miei sogni infranti.
Allora ti dico: buona passeggiata!
"
Oh! La bella vita , dopo che hai perso qualsiasi appiglio"
La strada per oggi è finita, ma ancora tanta-forse- ce n'è da fare con o senza musica, con la mente piena o con il vuoto assoluto, con le fatiche o con il sorriso. Ma che sia vero poi che fare movimento fa bene?????

Etichette: , ,

5 Commenti:

  • At 3/31/2011 2:31 PM, Anonymous silvia said…

    ohhh mamma quanto mi rivedo. mi ritrovo già dalla domanda iniziale (che ho fatto a lorenzo con un tweet)
    e che magone cercare la strada per camminare meglio e accorgersi che ad ogni passo c'è un vorrei ma non posso. mi piace molto questa tua riflessione e anche se mi verrebbe da dirti fottitene e torna a sorridere, non te lo dirò, perchè guardarsi dentro fa male ma fa bene.
    solo che devi cominciare a fare quello che vuoi per te.

     
  • At 3/31/2011 3:03 PM, Blogger graziella said…

    E se quello che vorrei per me non fosse realizzabile???
    Che casino!!!!
    Dovrebbero avvisarci fin dalla sala parto della durezza della strada, così che avessimo la possibilità di tornare indietro!

     
  • At 4/04/2011 3:01 PM, Blogger margherita said…

    purtroppo è proprio così...ma il movimento fa sicuramente bene!!!!

     
  • At 4/14/2011 9:28 AM, Anonymous Anonimo said…

    Da un blog all'altro di cucina e capito qui...
    Solo il Cielo e le mura della mia casa sanno quanto ti possa capire...
    Stessi pensieri, stessi sentimenti..
    A me il movimento fa bene, sebbene talvolta il magone in gola non mi lascia respiro...
    Buona fortuna
    LaPri

     
  • At 4/14/2011 2:16 PM, Blogger graziella said…

    Ciao Margherita!!!

    La Pri conosco anche la sensazione del sentirsi soffocare!
    Mi spiace che tu sia un'anonima, mi piacerebbe scambiare dei pensieri con te!
    Se ne hai voglia il mio indirizzo è in alto a destra!
    Ciao a presto!

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine