venerdì, marzo 31, 2006

Le conchiglie di Saint Jacques

Non vi preoccupate non sono diventata tutto ad un tratto fine e precisa, ma non so se in tutta Italia le conoscano per "Cappesante".
Fino a qualche anno fa, erano considerate una preziosa specialità, da un pò di tempo invece, nei nostri bellissimi mercati, si trovano frequentemente e non hanno un prezzo esorbitante.
L'unico problema di questi bellissimi esemplari e quello di aprirli!
Il mio bravissimo papà con coltellino sottile lo fa in un baleno, ma la sottoscritta lascia il gravoso compito al mio gentilissimo pescivendolo di fiducia (che non si fa pagare neanche il sovraprezzo).
Sempre il mio papà è l'autore della "pastellina" che metto sulle "cappe".
Si tratta di un trito di pangrattato, aglio, prezzemolo e olio d'oliva che aggiungo fino a che la pastellina risulti morbida!
Le passo nel forno per qualche minuto! (quelle della foto sono rimaste nel forno qualche minuto di troppo!!)
La Terry l'altra sera ha gradito! Voi gradite??

11 Commenti:

  • At 3/31/2006 12:26 PM, Blogger cannella said…

    Non ho mica capito...la Terry sí ed io no??? E' veramente un bel post dal contenuto succulento, che mi trae gli unici ricordi buoni di casa mia, cioè il pesce come questo! Tanti baciotti

     
  • At 3/31/2006 12:42 PM, Blogger Tulip said…

    anche io anche io!!!!
    gradisco.....

     
  • At 3/31/2006 1:58 PM, Blogger ape said…

    la pastellina di cui tu parli è la stessa che preparo io per gratinare la fasolari: una salsetta che ha tutti i sapori del ns mediterraneo!

    ps: io aggiungo anche il succo di limone.
    baci

     
  • At 3/31/2006 2:37 PM, Anonymous Francesca said…

    ioioio!!! hai capito che fortuna la Terry....ma se vengo a Venezia me le fai trovare anche a me?;)
    ora che ci penso ieri il bancone del pesce del super aveva un 'offerta per le ostriche....quasi quasi...no niente, devo rinunciare!
    ciao!:)

     
  • At 3/31/2006 7:08 PM, Blogger gli scribacchini said…

    Mi sa che se vengo a Venezia vado dal tuo papà :-P
    Remy

     
  • At 3/31/2006 9:11 PM, Anonymous terry said…

    Cara la mia vecia....ho gradito così tanto che le rimangerei ora anche se ho cenato....ma perchè non racconti e mostri anche il mega piattone di spaghetti con le vongole (o erano vongole con spaghetti?;-)) ...e la coppa di fragole con panna?!

    Oggi poi l'avevo finito io il credito al cell....mi devi raccontare cos'hanno combinato dalla Clerici!

    Un baciotto

    Terry

     
  • At 4/01/2006 9:12 AM, Anonymous Graziella said…

    Bene per il momento siamo in cinque alla prossima cena con "cappesante"!
    Remy lo mandiamo dal mio papà, chissà mai che fra coetanei si trovino bene!!!!!!!!!! :-))(non c'è la faccina che fa una pernacchia??)

     
  • At 4/01/2006 1:27 PM, Blogger gli scribacchini said…

    E, tra coetanei, tra un'ombra e l'altra, sparleremo di questi giovani (si fa per dire) che non imparano niente.
    Remy
    Ps, la pernacchia si fa così :-P

     
  • At 4/01/2006 4:06 PM, Blogger Gaia said…

    ecco si magari una la gradirei volentieri...ma è rimasta? non credo...sigh!
    Stamane ero al mercato a disquisire con il mio pescivendolo, il quale non me le ha date le capesante...però mi ha rifilato 'na fettazza di tonno che finisce a cubetti in tartare...ah il pesce, slurp! blub...blub...a furia di mangarne mi stanno venendo le pinne!

     
  • At 4/01/2006 5:20 PM, Anonymous Graziella said…

    Ciao Gaietta per te c'è sempre una "cappa"! Buono il tonno! Ultimamente lo faccio alla piastra dopo averlo lasciato marinare per qualche ora in olio, limone, sale e origano! Ottimo! BAci!!

     
  • At 4/10/2007 6:48 PM, Anonymous Maui said…

    Vuoi un'ottina mousse per le capesante al forno?

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine