venerdì, marzo 24, 2006

Ma la "par-condicio" vale solo in tv?










In tanti, mi dite, ultimamente, che il mio blog è diventato "di tv e basta", ma visto quello che vedo e sento in questo ultimo periodo direi che è una conseguenza inevitabile!
Ieri sera tornando dal lavoro verso le 20 ho acceso la radio. Come sempre si accende su RaiRadio2, ma parlavano di qualcosa che non mi ispirava, allora provo ad andare su RaiRadio1.
E' l'ora di "
Zapping" condotto da Aldo Forbice.
Lo conoscevo come un giornalista attento, promotore di varie campagne interessanti, buon mediatore tra le telefonate degli ascoltatori e i suoi ospiti in studio.
Ieri presa dalla nausea ho dovuto spegnere la radio.
Emilio Fede al confronto è un principiante!
Forbice, non è solamente di destra, è un "apostolo" di MisterB! Ed essendo molto più professionale del primo, non fa neanche ridere.
Di cinque interventi telefonici che ho avuto il coraggio di sentire, non ce n'era uno che desse la parola a qualcuno che la pensasse diversamente.
Il tenore era questo:
-"Voterò destra, come sempre, ma spero vinca la sinistra, così ci sarà una vera opposizione"
-"Oggi a Roma ha grandinato. La sinistra darà la colpa anche di questo a Berlusconi"
-"Non so come si possa permettere l'uscita del film di Moretti in questo periodo...." e il conduttore "Noi non ne faremo certo pubblicità".
Allora mi sono chiesta: Ma la "par-condicio" vale solo per la televisione?

P.s Quando ho caricato l'immagine e blogger mi chiedeva "a destra, a sinistra, al centro", mi è venuto da ridere, ma non ho avuto dubbi!

27 Commenti:

  • At 3/24/2006 9:41 AM, Anonymous Kat said…

    Condiviso pienamente e non da oggi. A parte le campagne interessanti, la sua piega personale mi ha sempre parecchio infastidita. Ora però gli stanno saltando i nervi. Anche a lui. Però... arriva un po' tardi. La radio è stata l'ultima a cedere (e solo a chiazze) di fronte alle pressioni dell'autorità. Kat

     
  • At 3/24/2006 9:57 AM, Anonymous terry said…

    Ah bella questa!!! Ma che personaggio!!! E che vergogna!!!

    Ciccia...ho il tuo malloppo!;-)
    La Vecia Comare Ispanica è partita ieri...sigh! Poi ti racconto!

    Inatnto un bacione e l'augurio di una buona giornata!:-)

    Terry

     
  • At 3/24/2006 12:36 PM, Anonymous Francesca said…

    ORRRROREEEE

    Ciao!:)

     
  • At 3/24/2006 2:08 PM, Blogger topozozo said…

    Non conoscevo Aldo Forbice (l'ho scampata bella!), in generale però mi rattrista che i posti (soprattutto quelli "chiave") di radio e TV siano assegnati in base all'appartenenza politica e alla maggioranza del momento. Verso la TV c'è ovviamente l'attenzione maggiore, la radio permette forse più libertà d'azione agli ammanicati e agli imboscati di turno. Un altro esempio lampante è il Televideo della Rai.
    Vi ricordate quando a dirigere il GR2 c'era Gustavo Selva? E quando poi a RadioRai è arrivato Aldo Grasso a rivoluzionare tutto? Ecc. ecc.

     
  • At 3/24/2006 2:09 PM, Blogger ape said…

    Finalmente una persona che la pensa come me: Aldo Forbice sarà anche un bravo e attento giornalista, ma io non riesco ad ascoltarlo.
    Il programma deve sì tener conto di tempi di dom/risp, ma il giornalista non fa parlare...alcune volte,persino, chiude lui stesso la comunicazione.

     
  • At 3/24/2006 2:33 PM, Anonymous HYA77 said…

    ... lo odio ... m'è capitato di ascoltarlo ogni tanto... mi sembra il Maurizio Costanzo della radio... se una cosa non ci sta bene, sono cavoli amari.

     
  • At 3/24/2006 4:48 PM, Anonymous Jazzer said…

    Lo ascoltavo spesso anni fa perché mi piaceva la sua - tutto sommato - imparzialità. Da quando Mr. B. è al potere non ho mai visto nessuno appiattirsi tanto a tappetino davanti a lui. Fede è un dilettante al confronto. Del resto da un ex-socialista nostalgico del Bettino cosa ci si poteva aspettare... e poi quel suo "hum" mentre gli altri parlano mi fa parecchio girare i cabasisi.
    Forbice in "nomen homen": tacci un taglio! Anzi diamoglielo noi!

     
  • At 3/24/2006 6:53 PM, Blogger ape said…

    Vero jazzer: quei suoi "hum" durante la telefonata, fanno girare le scatole...distolgono la concentrazione e ti va di lusso bene se non dice direttamente che la domanda non ha attinenza con il succo del discorso.

     
  • At 3/24/2006 7:01 PM, Blogger gli scribacchini said…

    Ho sempre preferito la radio alla tv sopratutto per l'informazione ma ora... Ascolto quei pericolosi bolscevicchi di radio 24 (confindustria) per avere almeno le notizie che radio rai si lascia scappare al mattino presto poi "perde" per strada.
    Remy

     
  • At 3/25/2006 9:15 AM, Anonymous Graziella said…

    Sono in ritardissimo nel rispondervi, ma avere un pc fuori uso è una vera lotta a chi si accaparra prima il portatile!
    @Kat e Remy: dite che ormai anche la radio ormai è persa

    @Terry e Francesca: ciao "bee tose"! Il servilismo che si sente ormai in giro fa davvero schifo!

    @Topozozo: finalmente! Mi sembra impossibile che tu non conosca Aldo Forbice!uNO ATTENTO COME TE! Comunque almeno fino alle elezioni astieniti! Lo dico per la tua salute!

    @ Ape e Jazzer: "hum" "siate brevi" è l'unica cosa che sa dire a chi chiama! Ma , dico,se non hai il tempo di far intervenire tutti, che le fai a fare le telefonate?

    @Hya77 dici che anche lui ce lo teniamo vita-natural-durante? Speriamo che non sia sposato!

     
  • At 3/25/2006 10:18 AM, Blogger gli scribacchini said…

    No Graziella, la radio resiste eccome (caterpilar, condor, il trend ecc) è la redazione giornalistica ad essere un po' prudente
    Remy

     
  • At 3/28/2006 6:08 PM, Blogger topozozo said…

    Il fatto è che non seguo più la radio come un tempo, il massimo che riesco ad ascoltare è il GR del mattino :-(

     
  • At 4/08/2006 8:36 PM, Anonymous Bilabill said…

    Con piacere vedo che non sono l'unico ad essersi accorto dell'anomalia "Aldo Forbice" che con la foglia di fico di campagne umanitarie (condotte sempre dimenticando i paesi "democratici".... vedi pena di morte in USA....)conduce una trasmissione filogovernativa infastidendosi appena un ascoltatore dichiara opinioni diverse dalle sue. Poi ieri sera è stato il massimo.... praticamente le telefonate di critica a Barlusconi venivano cassate o ostacolate da una strenua difesa d'ufficio (anche quelle di un ascoltatore, revisore di conti, elettore di centro destra che criticava l'ultima uscita sull'ICI). Le risposte erano affidate affidate a due commentatori vicini al centro destra a cui aggiungere lui stesso e ad una sola personalità vicina al centro sinistra.... insomma, nonostante la formula della trasmissione mi piaccia molto ho dovuto spegnere la radio prima che mi venisse un attacco di bile.

     
  • At 7/13/2006 8:20 PM, Blogger Jerry from Pisa said…

    Concordo con tutti coloro i quali hanno scritto “peste e corna” di Aldo Forbice in questo blog. Questo arrogante e maleducato individuo che si ammanta di altruismo con le sue campagne umanitarie – uniche cose apprezzabili del suo operare in una struttura pubblica – dovrebbe esser sbattuto via dalla RAI per il modo ignominioso che ha di condurre la trasmissione Zapping. Gli attacchi verbali condotti con gran villania, alzando la voce e interrompendo in modo brusco la telefonata col malcapitato ascoltatore che non la pensa esattamente come lui, sono ormai proverbiali. In ogni puntata della sua trasmissione almeno due dei tre ospiti invitati appartengono alla parte più retriva del centrodestra e, di conseguenza, non si ha la possibilità di assistere ad una trasmissione equilibrata nella quale il giornalista ha il compito arduo ma fondamentale di moderatore della discussione: si assiste ad uno sproloquio in cui, quasi sempre, si tessono in maniera subdola gli elogi di una sola delle parti politiche in cui questo Paese è diviso. La RAI, in quanto servizio pubblico, appartiene a tutti gli italiani e questo il dott. Forbice non dovrebbe mai scordarlo. Un ultima cosa: i simpatizzanti del centrosinistra non commettano l’errore marchiano di chiedere che Forbice venga sbattuto fuori dalla RAI così come si fece con Enzo Biagi. Il centrodestra, all’inizio del suo governo, durante il periodo delle “grandi epurazioni” – che tanto assomigliano a quelle di più remota memoria compiute da Mussolini e Stalin – commise la sua più grande ed imperdonabile angheria mettendo alla porta, senza tanti complimenti, uno dei più grandi giornalisti europei al cui confronto il dott. Forbice, manco a dirsi, è una misera pulce...

     
  • At 7/13/2006 9:06 PM, Anonymous graziella said…

    Ciao Jerry, grazie della tua riflessione.

     
  • At 8/31/2006 9:09 PM, Anonymous Anonimo said…

    Aldo Forbice pare essere scomparso dall'edizione estiva di zapping, e spero non torni: è di una acquiescenza vomitevole nei confronti di taluni giornalisti (tutti, dico tutti, del centro/destra, o meglio, destra tout court- Mazzucca , Feltri, uno del Giornale con erre moscia di cui preferisco non ricordare il nome - quest' ultimo capace di affermare che il colonialismo italiano è stato buono: usavamo l' iprite, in Abissinia, ma abbiamo costruito le strade e le ferrovie, in fin dei conti eravamo bravi; in compenso Valentini di Repubblica ha mandato Forbice a quel paese in diretta: qualcuno con la schiena dritta c'è ancora). Le sue iniziative umanitarie mi lasciano più che perplesso (non ha mancato di sottolineare in trasmissione l' assenza ad "Umanitaria" di taluni esponenti del centro/sinistra, dimenticando che le adesioni a questa manifestazioni provenivano quasi tutte dalla destra politica ed editoriale- il Giornale, Panorama ed altri - non essendo chiaro a questo signore che anche il contesto ha una sua importanza: le iniziative umanitarie a senso unico puzzano terribilemente). Inoltre dovrebbe, sempre questo tizio, leggersi bene alcune risoluzioni ONU che definiscono la figura del mercenario (i tempi di Denard sono finiti), prima di insultare, come ha fatto, alcuni ascoltatori. Infine, l'idea iniziale della trasmissione (ed anche la conduzione) non era di Santalmassi?

     
  • At 9/01/2006 8:45 AM, Blogger graziella said…

    Grazie anonimo della tua opinione!
    Vedo che l'argomento Aldo Forbice, anche a distanza di tempo è ancora spunto peer interessanti discussioni.
    Vedremo ora la nuova programmazione, ma temo che l'uomo sia ben inchiodato alla sua sedia anche se nel frattempo è cambiato il governo!

     
  • At 3/15/2007 12:21 AM, Anonymous Anonimo said…

    Condivido pienamente tutti i commenti e le critiche su Aldo Forbice. Lo ritengo irritante per il modo di condurre il programma, per la sua parzialità d'opinione politica e per come tratta gli incauti e malcapitati ascoltatori che telefonano in trasmissione. In più, il Dr. Forbice, sfrutta gli spazi messi a disposizione dalla RAI (quindi soldi nostri), per far pubblicità ai suoi libri (anche se si tratta di un libro che parla di un dramma sociale). Provare per credere, andate all'indirizzo qui sotto riportato e ve ne convincerete. Ciao.......

    http://www.radio.rai.it/radio1/zapping/view.cfm?Q_EV_ID=86996&Q_PROG_ID=107#Scena_1

     
  • At 8/21/2007 10:52 AM, Anonymous Anonimo said…

    Condivido la vostra posizione critica nei confronti del pessimo Aldo Forbice.
    A mio avviso la sua colpa non è di avere una posizione politica di destra, ci mancherebbe!
    Spiacciono:
    * l'intolleranza verso coloro che la pensano diversamente
    * l'atteggiamento supponente e saccente (quando invece spesso dice sciocchezze, per es. - una tra tutte - che il Presidente della Repubblica può continuare a rinviare alle Camere una legge di cui ravvisi profili di incostituzionalità: era stato il caso del rinvio della Gasparri da parte di Ciampi, e Forbice voleva rassicurare che c'erano abbastanza controlli di costituzionalità...), quello che qualche intervento definiva gli "hum" insopportabili durante le telefonate
    * gli ospiti invitati: sempre gli stessi, una cricca che va da P. Magnaschi (direttore dell'ANSA, non ha già abbastanza voce in quanto tale? e poi è acquiescente al potere: nel 2000 evita di dire che D. Zingone, coinvolta in un'inchiesta per un finanziamento da 30 miliardi a un'azienda, è moglie di L. Dini), P. Gambescia, direttore del Messaggero, M. Salomon...
    * invece che da conduttore fa da opinionista: al confronto delle idee si è sostituito il salotto compiaciuto tra persone che la pensano sostanzialmente allo stesso modo. pochi argomenti, pochi dati, molti "io credo"
    * non opera confronti critici tra i tg che vengono mandati in onda, come faceva l'ottimo Santalmassi: secondo me è l'essenziale per una trasmissione che si chiama zapping
    * le poesie non c'entrano niente con la trasmissione
    * le campagne umanitarie non le può fare un'intollerante rispetto a tutte le opinioni espresse durante la trasmissione. questa contraddizione non la sopporto proprio, anche se ovviamente è imbarazzante non lodare una campagna umanitaria... peraltro mi pare che con le campagne umanitarie per le donne perseguitate da islamici intolleranti servano per far passare il messaggio politico che tutti gli islamici sono intolleranti...

    Infine, per quanto riguarda auspicarne la rimozione: a mio parere si tratta di un avvicendamento ormai necessario (quanti anni sono che sta lì?), e le ragioni sono assai diverse rispetto al bando fascista scagliato contro D. Luttazzi e E. Biagi. Pertanto propongo una petizione su petitiononline.org
    ciao!

     
  • At 8/22/2007 1:31 PM, Anonymous Anonimo said…

    a me aldo forbice non è mai piaciuto. Se non dici al telefono quel che vuole lui ti chiude in faccia senza nemmeno salutare. Preferisco la Signora che conduce il programma in questo periodo.
    Se dovesse tornare lui, beh si fa presto basta premere un tasto e si cambia canale, no?

     
  • At 12/19/2007 8:50 PM, Anonymous Musicus! said…

    Anch'io ascoltavo Forbice...ma dal 2005 ho smesso! non se ne poteva più! Eravamo in quattro a inveire contro la radio mentre quello pseudo giornalista interveniva!! Molto, molto meglio, anche se non condivido quasi nulla di quello che dice, Cruciani e la sua Zanzara s Radio 24. Interventi per tutti, senza nessuna censura e tempo ragionevole per discutere a tu per tu col conduttore della propria idea. Abbandonate Forbice anche voi; anche il fascino del trash ha un limite!!!

     
  • At 4/30/2008 9:32 PM, Anonymous Anonimo said…

    Perbacco, si torna indietro al 2006 ma vedo che Forbice non ha perso il vizietto. Con la trasmissione del 29/04/08 è riuscito a mettersi contro tutti i sostenitori di Grillo, dandogli degli "allocchi" e mettendo giù il telefono in faccia a chi cercava di rispondegli. Fortuna che la Rai dovrebbe essere un servizio pubblico.
    Come mai è li? Chi saranno i suoi sponsor? Perchè non lo cacciano?

     
  • At 4/30/2008 10:21 PM, Blogger graziella said…

    Caro anonimo, è davvero un grande mistero di come faccia un uomo del genere ad essere ancora lì dopo tanti anni!
    Io da parte mia ho smesso di ascoltarlo e ne ho tratto dei grossi benefici, sopratutto al fegato!

     
  • At 5/05/2008 3:19 PM, Anonymous Anonimo said…

    Vergognoso quello che ha detto un certo Forbice contro i partecipanti al Vday2.
    E' evidente che voglia fare carriera ed avere una certa popolarità essendo uno sconosciuto,
    con questa sua presa di posizione.
    Vi chiedo invece di volerlo emrginare per aver reso una dichiarazione razzista.
    Cordialità
    Prof. Venanzio Tozzi

     
  • At 5/05/2008 3:20 PM, Anonymous Anonimo said…

    Vergognoso quello che ha detto un certo Forbice contro i partecipanti al Vday2.
    E' evidente che voglia fare carriera ed avere una certa popolarità essendo uno sconosciuto,
    con questa sua presa di posizione.
    Vi chiedo invece di volerlo emrginare per aver reso una dichiarazione razzista.
    Cordialità
    Prof. Venanzio Tozzi

     
  • At 10/27/2008 10:14 PM, Anonymous Anonimo said…

    Ho ascoltato spesso questo programma e devo dire che il conduttore Aldo Forbice è veramente arrogante e prepotente, stronca gli interventi degli ascoltatori in modo netto quando le opinioni non sono da lui gradite. Ho la sensazione che molti ascoltatori sono annebbiati dalla "finta" libertà di informazione spacciata da Forbice - tanto che tanti chiamano dicendo "buona sera a lei 'dottore' e ai suoi ospiti" - credendo
    che questo programma sia uno dei pochi che dia la possibilità di parlare e di discutere liberamente. Naturalmente la formula è vincente: nella radio l'informazione della TV e non, con i brevi titoli dei giornali TG.
    Il salotto degli ospiti giornalisti poi è sempre lo stesso, probabilmente saranno i prediletti e i più graditi da Forbice e con i quali avrà un certo rapporto professionale. Presumo che non potrebbe invitare persone di opinioni molto diverse che lo contraddirebbero in trasmissione aperta. Secondo me è meglio metterci una pietra sopra oppure fare una raccolta di firme contro questo programma e inviare delle proteste a RAI Radio Uno...

     
  • At 11/07/2008 11:35 AM, Blogger sifed said…

    Trovo molto preoccupante la deriva filo-governativa che sta prendendo la trasmissione; fino a qualche mese fa, pur non avendo grossi dubbi sulle libere tendenze politiche del conduttore Aldo Forbice, ne stimavo comunque la non eccessiva parzialità e la libertà di comunicazione che lasciava alle differenti opinioni.
    Dalla ripresa della sua conduzione dopo la pausa estiva lo sto trovando però sempre più faziosamente schierato e devo dire che ritengo si aarrivato a raggiungere il culmine con la puntata di ieri sera di cui traccio una breve sintesi: ospiti Mario Giordano (portavoce indiscusso attraverso le colonne del Giornale del Berlusconi-pensiero) e Lino Patruno (altro editorialista notoriamente di area destra).
    I due opinionisti si sono sperticati in lodi sulla approvazione unica, con fiducia, della Finanziaria utilizzando frasi "dettate" dal presidente del consiglio quali quella dell' "assalto alla diligenza" che entrammbi hanno utilizzato ripetutamente e finanche a sporposito.
    Non bastasse questo il conduttore si è permesso di alzare la voce con un ascoltatore intervenuto per stigmatizzare l'affermazione di Berluscono sulla carnagione di Obama, prendendone palesemente le difese, in barba ai suoi colleghi di mezzo mondo che hanno criticato l'ultima gaffe del Presidente del Consiglio.
    Credo sia opportuno che il consiglio di Amministrazione della rAI, come servizio pubblico, prenda posizione sulla linea che la trasmissione sta prendendo al fine di evitare questo pericoloso excursus di voci unilaterali che stanno prendendo spazio nel programma.

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine