giovedì, marzo 12, 2009

Innamorata di un libricino

Non sto qui a ripetervi di quanto ami l'Alto Adige, di quanto mi piaccia il loro modo di vivere, la loro cultura, la loro cucina e bla bla bla bla........ chi mi conosce da un pò ormai questa tiritera l'ha sentita mille volte.
Sapete anche che adoro i libricini di cucina della casa editrice bolzanina Athesia! Solitamente si trovano solo "in loco" o via internet, invece domenica ne ho trovato uno sperduto e abbandonato tra gli scaffali della Feltrinelli (anche la commessa alla cassa sembrava perplessa, non era stampato neanche il prezzo!) e dopo averlo estorto con la forza a Terry, ho cominciato subito a sfogliarlo ed è una meraviglia!!!!!
Non so se vi è mai capitato, ma credo che proverò ogni ricetta contenuta nelle 90 pagine.
Ah! Ancora non vi ho detto il titolo : "Il pane delle Dolomiti" (ed. 2008. Ne era già stato pubblicato un altro con lo stesso titolo, ma le ricette son diverse).
"Pagnotte Laugen", " Stanghette alla birra" "panini alla cipolla", "brioche", insomma.....difficile scegliere, alla fine son caduta sulle girandole!!!!!
Uno spettacolo di gusto e di profumi:


L'originale prevedeva l'uso delle nocciole, ma io ho optato per le mandorle che avevo a casa.
Girandole alle mandorle o ai semi di papavero
350 gr di farina 00
25 gr di lievito
80 gr di zucchero
200 gr di latte tiepido
60 gr di burro morbido a dadini
2 uova
1 pizzico di buccia di limone
1/2 stecca di vaniglia (solo i semini all'interno )
8 gr di sale

Per il ripieno alle mandorle (attenzione! la quantità del ripieno e per farle tutte allo stesso modo! Io ne ho fatto metà alle mandorle e metà ai semi di papavero!)
350 gr di mandorle macinate
70 gr di chiare d'uovo (2 tuorli di uova medie)
70 gr di marmellata di albicocche
50 gr di acqua
1 pizzico di cannella
1 pizzico di scorza di limone grattuggiata

Per il ripieno ai semi di papavero (attenzione! la quantità del ripieno e per farle tutte allo stesso modo! Io ne ho fatto metà alle mandorle e metà ai semi di papavero!)
70 gr di semi di papavero
50 gr di latte
35 gr di miele
20 gr di marmellata di albicocche
1 pizzico di cannella
1 pizzico di scorza di arancio grattuggiata

Io per l'impasto ho usato la macchina del pane, ma potete farlo tranquillamente a mano.
Versate la farina in una capiente ciotola e formate una fontana.
Sciolgliete il lievito e lo zucchero nel latte tiepido e versatelo nella cavità della farina.
Lasciate lievitare senza impastare per 15 minuti.
Spargete il sale sui bordi della fontana, uggiungete il burro, le uova, la buccia di limone e la vaniglia, lavorate l'impasto per almeno 10 minuti e lasciate riposare per 35 minuti coperto (con la mdp avviare semplicemente il programma impasto per circa un'oretta)
Per il ripieno alle mandorle mescolate semplicemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto spalmabile, per il ripieno ai semi di papavero portate ad ebollizione il latte con i semi, aggiungete il miele, la marmellata, la cannella e la scorza d'arancia e lasciate intiepidire.
Stendete l'impasto lievitato su un piano infarinato dandogli la forma di un rettangolo dello spesore di circa 1 cm, spalmatevi il ripieno e arrotolatelo.
Tagliate le rondelle e disponetele su una placca da forno ricoperta di carta forno e lasciate lievitare per circa 20 minuti.
Infornate a 200 gradi per circa 15 minuti.

Appena sfornati ricoprite con una glassa di zucchero che avrete preparato mescolando 50 gr di zucchero a velo con 7 gr di acqua.

Etichette: , , , ,

15 Commenti:

  • At 3/12/2009 3:17 PM, Blogger cuochetta said…

    MERAVIGLIOSA CREATURA
    leggila come se te la cantasse la Nannini...
    questa tua passione mi accomuna a te e lo sai!
    Non parliamo di queste splendide girellone!
    WWWWWWWWWOOOOWWWWWWWW
    Tvb
    Anna

     
  • At 3/16/2009 9:01 AM, Blogger cannella said…

    Osti!!!!!!!!!!
    Che spettacolo!!!!!!!!

     
  • At 3/16/2009 5:18 PM, Blogger elisa said…

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

     
  • At 3/16/2009 5:24 PM, Blogger elisa said…

    anche io adoro l'alto adige e tutte le sue tradizioni!!Organizziamo un viaggetto???
    Intanto mi rubo una girandola...ih ih!!

     
  • At 3/16/2009 7:23 PM, Blogger graziella said…

    Elisa quando vuoi!
    Passi tu che sei di strada????

     
  • At 3/18/2009 1:05 PM, Blogger mais said…

    io da neo altoatesino ho comprato il libriccino giusto sabato scorso e proverò quanto prima ...
    Quando volete fare un giretto da queste parti vi ospito io !!

     
  • At 3/19/2009 10:01 AM, Blogger graziella said…

    Attento Mais che noi a questi inviti cediamo con grande facilità!

     
  • At 3/19/2009 10:06 AM, Blogger Pentola di Mais said…

    CEDETE CEDETE !!!!

    Ma portatevi dietro il mio folle amore se potete che ho occhi solo per lei ... ;-)))

    A parte le battute, sono in un posto bellissimo, un residence nel mezzo della strada del vino, ad Appiano, circondato da posti e passeggiate meravigliose, per gli amici che mi vengono a trovare il gestore fa buoni prezzi .... VENITE A TROVARMI !!!

     
  • At 3/19/2009 10:14 AM, Blogger graziella said…

    Tranquillo! Diamo un passaggio pure a lei! (Che esistano uomini che sanno provare ancora "folli amori" bisogna tenerseli cari! Invidia! ;-))

    Se insisti ancora con queste bellissime descrizioni rischi di trovarci con la valigia davanti alla porta!

     
  • At 3/19/2009 10:21 AM, Blogger Pentola di Mais said…

    Ehm, veramente non ho ancora detto niente ... la passeggiata verso i laghetti di Monticolo, i boschi, i vigneti, i meleti, la valle della primavera, il lago di Caldaro, i borghi, le postazioni di ristoro con krapfen e strudel, la chiesetta sui monti sopra ad Appiano, che di notte sembra sospesa nel nulla, il cielo sempre pulito, i miliardi di stelle di notte, i castelli, tanti ma veramente tanti, la ciclabile che dal residence percorre la strada del vino e gira tutt'attorno la conca bolzanina, passando sotto a Castel Firmiano, e mostrando scorci stupendi ... e non ho ancora detto niente ....

    Volete saperne di più ?

     
  • At 3/19/2009 10:37 AM, Blogger graziella said…

    Ti prego basta!!!!! ;-)
    Io oggi pomeriggio devo chiudermi in un centro commerciale!!!!
    E' una torturaaaaaaaaa!!!!!
    ;-DDDDDD

     
  • At 3/19/2009 10:49 AM, Blogger Pentola di Mais said…

    Ma come, prima stuzzicate e poi ??

    Non ti ho detto di San Genesio, la neve, i sentieri attorno a Soprabolzano, le piramidi di terra, le ciambelle, le buche di ghiaccio, la birra torbida non filtrata ...

    Quando venite ??

    8-))))))))))

     
  • At 3/20/2009 12:35 PM, Blogger Pentola di Mais said…

    Mi resta un minimo di dignità 8-))) per ricordarvi la vostra promessa di venirmi a trovare ??

     
  • At 3/20/2009 5:35 PM, Blogger Vaniglia said…

    Adesso la Gra deve andare a farsi un viaggettino, che io sappia.. ;o))
    Poi magari SE NON STRESSI TROPPO ci viene anche eh, rompino! ;pp
    Gra, io in tutto questo voglio le girandole comunque!! ^.^

     
  • At 3/21/2009 9:33 AM, Blogger graziella said…

    Ok, ragazzi!
    Allora con un cestino di girandole e una bottiglia di Aperol sotto braccio (per fare lo spritz) ci si organizza per la gita!

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine