venerdì, febbraio 12, 2010

Brioche con il tappo

Lo so!
Forse nell'ultima settimana di carnevale qualcuno si aspetterebbe di vedere frittelle e galani, ma l'idea di dover friggere con le finestre chiuse, perchè qui ha piovuto abbondantemente, mi trattiene molto, poi dormire con lenzuola che san da "fritoin" non è il massimo della vita!!
Preferisco accendere il forno e inondare la casa del profumo di queste brioche che ho preso dal meraviglioso libro dell'Athesia "Il pane delle Dolomiti", da cui ho tratto già altre ricette e tutte son venute una meraviglia!
Perchè c'è anche marmellata e nutella vicino alle brioche?? Perchè la "signorina sbadatella" si è dimenticata di aggiungere la seconda parte dello zucchero!!!
Ma erano buone uguali!

Per fare una stupenda colazione vi servirà:
500 gr di farina 00
25 gr di lievito fresco
30 gr di latte tiepido
1 cucchiaino di zucchero (da sciogliere con il lievito)
150 gr di burro morbido a dadini
50 gr di zucchero
4 uova (200 gr dice la ricetta: a me ne son bastate 3)
1 pizzico di buccia di limone grattuggiata
10 gr di sale
Versate la farina in una ciotola o nel cestello della macchina del pane e formate una fossetta. Sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero e versatelo nel centro della farina e lasciate riposare per 15 minuti.
Spargete ai lati della farina, il sale, il burro, lo zucchero, le uova, la buccia del limone e lavorate l'impasto per 10 minuti e lasciate lievitare fino al raddoppio oppure avviate il programma impasto.
Una volta lievitato dividete l'impasto in palline, alcune più grandi e altre più piccole (la ricetta dice 24 piccole e 24 grandi: a me sembravano troppo piccole e ne ho fatte 13 e 13)
Schiacciate leggermente le palline più grandi e disponetele in formine infarinate (io ho usato lo stampo da muffing e le cartine), formate una cavità nel mezzo, spennellate con l'uovo e lasciate lievitare 10 minuti. Posate sopra ad ognuna anche le palline più piccole e spennellate ancora.
Lasciate riposare ancora 10 minuti, nel frattempo accendete il forno a 180 gradi.
Infornate per circa 20 minuti!

La prossima ricettina del libro che ho addocchiato sono le "Stanghette alla birra", non vedo l'ora di mettermi all'opera! Magari mi faccio il regalo di San Valentino per domenica!!

Etichette: , ,

17 Commenti:

  • At 2/12/2010 12:17 PM, Anonymous terry said…

    che spettacolo!!! anvedi come son cresciute ...straripate... ebbbbrava la mia comare!!! ...ora aspetto sti stanghetti...cmq intanto sbircio cosa sono sul libretto...già che ce l'ho anche io!
    baci baci stellina!

     
  • At 2/12/2010 1:52 PM, Anonymous tepperella said…

    ammazza che tappo!! che belle brioches ciccione!! come ti capisco, la spussa de fritolin par casa xe na roba tremenda!! cara la signorina sbadatella, come Candy Candy...!!!

     
  • At 2/12/2010 4:07 PM, Blogger manuela e silvia said…

    Ciao! questa si che si chiama colazione! soffice e dà le giuste energie!
    baci baci

     
  • At 2/12/2010 7:54 PM, Blogger cannella said…

    Reduce dalla maratona dell'arrosto, le melanzane alla parmigiana e i pomodori gratinati (veri contorni di stagione :-DDD), mi son fiondata in un bel bagno caldo, rilassante e profumato. Dopo l'incremamento di rito mi son fatta una tisanina della sera...e mi ci sarebbe voluta la brioscina della comare per accompagnare, ce l'avevo in testa, l'idea non mi abbandonava!!!!! Quando vieni, non portare la Nutella che ho la crema al gianduia comprata con l'Annina a Eataly, goduria stratosferica.
    La tua tazza è blu!!!!
    ;-)))
    Mille baci, buona cena, io sono satura di effluvio di arrosto.

     
  • At 2/12/2010 11:22 PM, Blogger graziella said…

    Terry: se devi aspettare le stanghette quanto io sto aspettando le tue baquettes, stiamo freschi!!!

    Tepperella proprio a Candy mi ispiro!!Che bei ricordi!!

    Manu e Silvia la colazione dev'essere calorica e coccolosa, altrimenti che colazione è?

    Canny la mia tazza ufficiale è blu!
    Ok! Allora niente Nutella, arrivo con le mie solite bustine di polvere bianca???
    Tranquilli tutti è solo vanillina!!!
    ;-))))

     
  • At 2/13/2010 10:29 AM, Blogger cannella said…

    Sí, porta la polvere bianca...ma come sempre...de sfroso...che non lo sappia Raimondo che me la spacci!!!!
    ;-DDDDDDDDDDDDDDD

     
  • At 2/13/2010 11:16 AM, Blogger Manuel said…

    Peccato che ieri non aveva il lievito (neanche congelato). Si rimedia stasera.

     
  • At 2/13/2010 11:38 AM, Anonymous silvia said…

    io le conosco come brioche col tuppo, le siciliane da gelato, ma forse il tappo è più indicato...scappanooo!
    abbandonate la polverina bianca. vi passo la mia che lo spacciatore è naturale e il gusto è celestiale!

     
  • At 2/13/2010 11:51 AM, Blogger graziella said…

    @ Manuel: buon esperimento!

    @Silvia: ok! Proviamo il tuo spacciatore naturale, prima che ci arrestino in gruppo!
    Il nome gliel'ho dato io, sul libro erano semplicemente brioche!!

     
  • At 2/13/2010 5:00 PM, Blogger Daniela said…

    Belle ed invitanti, complimenti.
    Ciao Daniela.

     
  • At 2/14/2010 5:37 PM, Blogger VanigliAli said…

    Spacciatrice di una Gra: ne voglio una pure io!!!! :))

     
  • At 2/14/2010 6:34 PM, Blogger graziella said…

    Grazie Daniela!

    Ali vuoi anche tu una brioche o una bustina.....di vanillina??? :-DDD

     
  • At 2/14/2010 6:58 PM, Blogger VanigliAli said…

    Gra devo dire che sulla vanillina sgarro raramente.. c'ho lo spacciatore biologico di essenza di vaniglia naturale e di bacche polverizzate nel paese vicino e mi ci trovo meglio :)))
    Invece come spacciatrice di brioche quello sì ti assumo moooooolto volentieri!! ;-DD

     
  • At 2/14/2010 8:42 PM, Blogger cannella said…

    Care Silvia e Vanigliali,
    volete mettere il buon sapore "da polveretta" delle vanilline classiche che mi spaccia la comare? Per me è un a questione sentimentale, di nostalgia...
    :-)))
    Baci,
    Monica
    PS: Comare, io credevo che "tappo" fosse la versione altoatesina di "tuppo" e che la tua edizione del libro fosse diversa dalla mia!!!!In vece il "tappo" è una tua creazione! Fammene una dozzina, che devo tappare varie cose, a cominciare dalla bocazza della Tommasa e consorte!!! ;-DDD

     
  • At 2/15/2010 11:18 AM, Blogger Lory said…

    Che meraviglia ste focaccine grà!! :)
    Bacioni.

     
  • At 2/17/2010 10:59 PM, Blogger VanigliAli said…

    :-DDD la questione sentimentale della polverina bianca!!
    Comari, se non ci foste voi bisognerebbe inventarvi..

    Basòt!

     
  • At 3/08/2010 9:01 PM, Blogger Calzelunghe said…

    ...e questi come si fanno??? come mi fanno voglia!!!

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine