venerdì, gennaio 13, 2006

Torta Maria Togna

"Pirullando" per i blog altrui oggi ho visto che Elisa ha un dolce, Lucia ha un dolce, Cannella ha addirittura un grembiule pieno di dolci! Quindi anch'io per essere originale voglio fare un dolce!
Sono stata indecisa sul dafarsi: volevo disfarmi di un pò di frutta secca avanzata dalle feste, ma avevo paura dell'effetto "sofegasso" ovvero, per i non veneti, l'effetto di quando mangi qualcosa di troppo asciutto che dopo il secondo boccone, se non bevi qualcosa rischi il soffocamento. Volevo fare i miei famosi biscotti, ma ieri ho svaligiato l'ipermercato, ma ho dimenticato la ricotta. Allora ho ripiegato su un dolce che la rivista "Cucina Moderna" definisce "casereccio".
La "Torta Maria Togna" (non ho idea di chi sia la signora, speriamo una brava cuoca!) ha i seguenti ingredienti:
300 gr di farina 00
120 gr di zucchero
4 uova
100 gr di burro
la scorza grattuggiata di un limone
5 cucchiai di uvetta
1 bustina di lievito per dolci
grappa
latte
un pizzico di sale

Mettete l'uvetta a bagno in bicchiere di grappa per una ventina di minuti. Scolate l'uvetta, strizzatela, asciugatela e infarinatela. Lavorate il burro con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e gonfio; incorporate i tuorli, uno alla volta, e continuate a montare. Amalgamate gradualmente la farina setacciata con il lievito, un bicchierino (io ne ho messa solo qualche goccia) della grappa usata per l'uvetta e poco latte, solo se il composto è troppo duro (il composto ERA troppo duro!). Unite la scorza di limone grattuggiata e l'uvetta. Montate a neve gli albumi e incorporateli al composto.
Foderate uno stampo a cerniera di circa 24/26 cm e dopo averlo rivestito di cartaforno versarvi il composto. Cuocere la torta a 180 gradi per circa 40 minuti.

Consigliano di servirla con crema pasticcera o panna montata.
Quasi quasi la porto alle mie colleghe al lavoro, che non disprezzano mai! E dopo quando torna Francesco vi metto la foto!

6 Commenti:

  • At 1/13/2006 5:30 PM, Blogger cannella said…

    Ciao Graziella cara, stasera ti scrivo. Non avevo fino ad ora riflettuto su un tuo vantaggio imposrtantissimo:hai tutti gli ingredienti a portata di mano!!!
    E puoi scommetterci che mi faccio anche la torta della signora Togna!!! Baci, dopo torno a vedere la foto.

     
  • At 1/14/2006 12:07 PM, Blogger cannella said…

    Bell'aspetto la signora Maria Togna!!!

     
  • At 1/14/2006 3:09 PM, Anonymous Terry said…

    Ciao Graziella!

    Ecco finalmente la foto...ed ecco che inizio a salivare!;-) Bisogna incontrarsi...così poi mi porti qualche fette di torta!;-)...hehehe!!!

    Anch'io quando faccio le torte le porto alle colleghe al lavoro...e anche loro apprezzano sempre!

    Brava la Graziella e brava la fantomatica Togna!

     
  • At 1/14/2006 6:13 PM, Blogger cannella said…

    Ma che brave colleghe avete voi due!Le mie ex-colleghe apprezzavano solo la torta di cicuta (la ricetta non ve la do!). Baci!

     
  • At 1/14/2006 10:46 PM, Anonymous graziella said…

    Anche da me alcune meriterebbero una torta alla cicuta (me la passi la ricetta?), ma per fortuna su 130 donne, la maggior parte si salva! Poi magari tentiamo di addolcirle con una fettina di torta!

     
  • At 1/15/2006 3:00 PM, Anonymous Terry said…

    ANCH'IOOO VOGLIO LA RICETTA!!!
    ;-p

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine