giovedì, maggio 18, 2006

Gli uomini e i mondiali

Questo post non parla ne di tv, ne di tv, ma di quello che vedo in questi giorni nel mio iper!
In occasione dei mondiali di calcio è stata allestita un'area promozionale ( così la chiamano gli addetti ai lavori!) dove danno bella mostra di sè, tutte le cose che dovranno servire agli uomini per affrontare questo "duro" periodo che li aspetta!
Vicino a televisori al plasma, parabole satellitari, monitor super definiti,per seguire le partite evidentemente anche dall'ufficio, hanno piazzato patatine, birra, wustel e salamini vari.
Da questo si deduce che nel "fatidico" periodo "mondiali" le mogli staranno lontane dalla cucina, ma sopratutto da mariti urlanti e sudati come se stessero giocando loro la partita! (solo ora realizzo perchè nella stessa area hanno posizionato anche dei docciaschiuma for-men!).
Ma quello che mi lascia esterefatta, non è tutta questa accozzaglia di schifezze, bensì il fatto che attorno ad un calcetto (che dovrebbe essere in vendita, ma presumo che dopo questo periodo butteremo direttamente al compattatore) e ad una playstation con cui si può giocare a calcio, si affollino decine di impiegati in pausa pranzo, turnisti nel giorno di riposo, studenti che dovrebbe evidentemente essere da un'altra parte!
L'arrivo di questi individui si svolge nella totale normalità. Si avvicinano per curiosare, scorgono che sul calcetto ci sono anche le palline o che il joystick della playstation risponde ai loro comandi, chiamano vicino a loro il collega o il compagno di scuola e li si scatena la follia pura!!!
Incuranti di chi gli sta attorno, di chi fa fatica a comunicare al cliente che ha di fronte l'importo della sua spesa, cominciano ad urlare "Ma dai!!!", "Ma vieni!!!" , "Siiiiii"!!!
Cominciano a spogliarsi: via la giacca, allentano la cravatta, appoggiano la ventiquattr'ore o lo zaino e via a insultarsi, a fare mosse degne di un ballerino di break dance e a sudare come se stessero nel deserto del Sahara (l'aria condizionata nel centro non è ancora a livelli stratosferici!!).
Finita la loro pausa pranzo, con molta naturalezza, si ricompongono, indossano di nuovo la loro giacca e incuranti della performance appena offerta, portandosi appresso una scia che vi lascio solo immaginare, comprano un pacchettino di "Daygum"!!!! Sia mai che gli puzzi l'alito!

17 Commenti:

  • At 5/18/2006 1:33 PM, Anonymous terry said…

    Graziella!!! Post Eccezionale!!!
    Mi hai fatto scompisciare!!!
    Sti uomini eh?!?
    Una razza strana....che fauna colorita al tuo Iper!!
    Ma il Jazzer segue il calcio??!
    Per fortuna Bisk NO!!!..phew!;-)

    Un abbraccione

    Terryna

     
  • At 5/18/2006 2:19 PM, Anonymous Jazzer (e chi se no?) said…

    Il Jazzer del calcio se ne scatafotte (cit.)! Però 3 anni di salesiani - che li strafulmini - gli hanno lasciato un debole per il calcetto (quello della foto, per capirsi).

     
  • At 5/18/2006 3:15 PM, Anonymous Francesca said…

    in ufficio da me invece in pausa pranzo vanno tutti a giocare a ping pong in giardino, che invidia:)

     
  • At 5/18/2006 4:31 PM, Blogger gli scribacchini said…

    :-)))))))))))))))))
    Grande Graziella!
    E fortunella tu che hai un ometto calcio-immune, io ne ho ben due (l'ortolano e lo scribacchino silenzioso) che tra un po' diventeranno inavvicinabili! Se decido di emigrare, mi ospiti? :-D
    'ciotti
    Patt

     
  • At 5/18/2006 5:04 PM, Blogger Tulip said…

    lol...
    i mei amici si stanno già approntando per i modniali...e miinacciano guerra.. guai alla donna che osasse interromperli... per qualsiasi motivo sia!!!

     
  • At 5/18/2006 7:21 PM, Blogger gli scribacchini said…

    Ragazze, quando cominciano questi mondiali che così rimaniamo tra di noi normali
    Remy

     
  • At 5/18/2006 8:56 PM, Blogger Gourmet said…

    Remy.. io non vedo l'ora.. almeno me ne sto in cucina in santa pace e posso godermi le amiche!!!
    Evvai!!
    ;-)

     
  • At 5/18/2006 9:17 PM, Blogger Kjaretta said…

    Mio padre con il calcio subisce la stessa trasformazione che colpiva il Dottor Jekyll in altre circostanze. mio fratello non conta perche` e` nervoso di suo. Emigrero`.

     
  • At 5/18/2006 9:37 PM, Blogger Grissino said…

    Mah, io non ci vedo nulla di male in quello che hai descritto. Io stesso vado a vedere i DVD che ci sono nei negozi in pausa pranzo e se ho ancora tempo e passo dal reparto giochi (XBox e PSP) e vedo qualcuno giocare mi fermo a guardarlo. Che male c'è ad entusiasmarsi e a sfidare se stessi? Preferiresti che andassero al parco a farsi una canna? (o peggio...). Preferiresti che andassero a imbrattare dei muri o a vandalizzare le fermate dei mezzi pubblici e le cabine telefoniche. Forse allora pensandoci converrai che la PSP, la XBox, la PS2 e chissà cos'altro non sono poi tanto male, no?
    ;-P

     
  • At 5/18/2006 10:05 PM, Anonymous Anonimo said…

    Grissino...ma devi sempre metterci la pezza! Sempre portare tutto agli estremi?!
    Non mi pare che la Graziella abbia fatto nessun commento negativo nei confronti di questi uomini che passano così la pausa pranzo!
    Ha solo dato una simpatica e ironica descrizione di quel che lei osserva, sicuramente con un sorriso!
    E solo un quadro di una nostra realtà...quella degli uomini che amano il calcio!
    Anche noi donne abbiamo le nostre fisse sicuramente!

    Grissino rasserenati!

    Una silenziosa lettrice di blog!
    (ma stavolta zitta non riuscivo a stare!)

     
  • At 5/19/2006 7:28 AM, Anonymous Graziella said…

    @Terry per fortuna Jazzer è immune da calcio follia e da playstation dipendenza, ma perchè non si sà mai io nel periodo mondiali me ne vado una settimana al mare!

    @Francesca, ma dopo una partita di pingpong non gli viene "l'abbiocco"?

    @Patt se ti va una brandina fra i cd c'è sempre per te!

    @Tulip secondo me se gli metti sotto il naso le tue brioche si distraggono eccome!

    @Remy in effetti non ti vedrei con la birra e i wuster a imprecare contro gli arbitri!

    @Sandra allora pere voi donne una bella partita di "ciaccole"!

    @Kjaretta se vuoi aggiungiamo un sacco a pelo vicino a Patt!

    @ A Grissino hanno già risposto!

     
  • At 5/19/2006 9:40 AM, Blogger topozozo said…

    Ehilà! Ma davvero la gente ha tutto questo tempo a disposizione per la pausa pranzo (calcio-Balilla, ping-pong, Playstation, giardino... oltre al pranzo stesso, ovviamente)? Beati loro, io faccio appena in tempo a trangugiare un po' di sostanza vagamente commestibile e poi me ne torno a laurà :-(
    Comunque neanch'io rientro nel target di chi ha allestito l'"area promozionale" che descrivevi.
    Tra l'altro, mi pare di capire che l'"area gioco" sia gradita alla direzione, altrimenti sarebbe facile far sparire le palline o lasciare i videogiochi in modalità demo senza joypad, no? Pensa che anni fa allo SMAU era l'esatto opposto: in una fiera dell'informatica ti guardavano male se ti avvicinavi a un PC e tentavi di usarlo! Tutto era bene assicurato da una catena, e spesso era "finto" (solo il guscio). Dico "anni fa" perché è da moltissimo tempo che non vado più allo SMAU.

     
  • At 5/19/2006 10:06 AM, Blogger ape said…

    e se durante i mondiali, noi donzelle ce ne andassimo in Svizzera a godere delle bellezze del posto (uomini)?

     
  • At 5/19/2006 10:36 AM, Blogger cybergatto said…

    per fortuna il "nonmarito" non ama il calcio. In compenso in ufficio stanno già pensando a come fare per portare un televisore (il capo tanto approva)....se riesco scatterò delle foto per mostrare cosa ne sarà della povere 5 fanciulle (le inde-FESSE lavoratrici) durante quei giorni....

     
  • At 5/19/2006 1:44 PM, Blogger gli scribacchini said…

    Mi associo a Terry, Graziella, questo post è tropppppo bbellllo! Mi sa che conviene affilare già da ora il senso dell'umorismo perché c'è chi sbiella già prima del tempo ;-) Evvvvvvvvvvai! Kat

     
  • At 5/19/2006 2:44 PM, Anonymous Graziella said…

    @ Topozozo, mi sa che hai ragione! La dirigenza approva! Sarà perchè negli uffici "là in alto" sono tutti uomini?

    @Ape non vorrei deluderti, ma da un servizio visto dalle "Iene" gli svizzei non sono proprio come quelli della pubblicità, ma si potrebbe comunque fare un salto!

    @Benvenuto Cybergatto aspettiamo il resoconto del corso di soppravivenza per colleghe d'ufficio!

    @Ciao Kat grazie dei complimenti! Mi sa che complice anche il caldo qui si cominciano a dare i primi segni di squilibrio!

     
  • At 5/19/2006 7:02 PM, Blogger cannella said…

    Te me fe morire!!!
    E sai che ti dico? Che mi trasferisco a casa vostra, con quel sant'uomo immune dal virus di Jazzer...Ma lo sai che proprio stamattina anche qui all'Innominato hanno fatto la stessa cosa e pensavo proprio quello che hai scritto?
    SEI GRANDE!!! Tanti tanti baci

     

Posta un commento

<< Home

More about Delizie divine